Il Ponte 1749: Confessioni, Assunzione di Maria in Cielo e Adorazione del Giovedì

12 agosto 2017 - Categoria: Foglio Collegamento

 PARROCCHIA DI SAN CARLO  BORROMEO VESCOVO                               DOMENICA XIXDEL TEMPO ORDINARIO

Ponte della Priula,  13.8 – 20.8.2017                                                                                                 Foglio di collegamento pastorale. Anno 35, n. 1749

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

DOMENICA 13,  XIX del Tempo Ordinario. II Settimana del Salterio. Oggi preghiamo con fede                     Gesù risorto. Prima del pranzo, recitiamo il Padre nostro.

8.00       Deff. Benedetti e Brescancin.

10.00       SANTA MESSA DELLA FAMIGLIA. Per Isabella Munerotto e tutti i suoi cari.

18.30       Perché riconosciamo nella voce della coscienza la Voce di Dio.

Lunedì 14,  S. Massimiliano Maria Kolbe, sacerdote e martire. O Signore, Ti offriamo la giornata e l’ora santa perché l’umanità ami la famiglia come l’ha creata Dio e curi i malati.                Impegno: Non mi lamenterò mai. Il pomeriggio dalle 15.30 possbilità di Confessarsi.

18.30       Per il 90° compleanno di Elsa Meneghin. Def. Biancamaria. Per una mamma, per              Camila, Arlen, Platone, Neetu, Carlo, Isabella, Arianna, Angela, N. N., Alberto, Andrea,                  Alessandro, Adriana, Annalisa, Domenico, Annita, Ardoino, Claudio,    Franco, Christian,                 Edoardo, Herbert, Suor Liana, Sergio, Margherita, Roberto, Roberta, Samuele.

Martedì 15, SOLENNITÀ DELL’ASSUNZIONE IN CIELO DELLA BEATA VERGINE MARIA.

  8.00       In onore di Maria Santissima, Assunta in Cielo e per le persone care.

10.00       SANTA MESSA DELLA FAMIGLIA. Def. Don Rafffaele Spagnol (ann.). Def. Antonio Dassie. Def. Ezio Battitella. Def Silmava Pilato in Mocellin.

18.30       Def. Pietro Granzotto.

20.30       Recitiamo il Rosario al Capitello della Beata Laura Vicuña per la pace nel mondo.

Mercoledì 16,  S. Rocco, Patrono secondario della Diocesi. O Cristo risorto Ti offriamo la giornata e l’ora santa per credere nella Vita eterna. Impegno: Pregherò per i defunti.

18.30       Nella chiesetta di San Rocco a Mandre: Per le Famiglie Collalto, vivi e defunti.  Per                    tutta la Comunità, vivi e defunti. Per chi non crede in Dio, in Cristo, nella Chiesa.

Giovedì 17,  feria.  O Gesù, Ti offriamo la giornata e l’ora santa per ogni tua chiamata. Impegno:                   Oggi parteciperò alla S. Messa perché la risposta alla chiamata di Dio sia generosa.

18.00       Esposizione del Santissimo nell’Ostensorio e adorazione personale silenziosa.

18.30       Perché nelle famiglie crescano l’amore e la concordia. Def. Ugo Lorenzetto (3° ann.).                   Def. Wolner Enrico. Def. Riccardo Perencin. Deff. Edda e Tino Carrer. Def. Danilo                  Camillo e per Carlo e familiari.

Venerdì 18, feria. O Cristo, Ti offriamo la giornata e l’ora santa per chi è depresso o soffre per         qualche disturbo mentale. Impegno: Pregherò per le persone in difficoltà.

18.30       Def. Teresa Vignocchi (8°). Def. Vanda Lorenzi (2° ann.). Per la Chiesa e per l’umanità.

Sabato 19, Memoria della Beata Vergine Maria . O Vergine Santa, ti offriamo la giornata e l’ora       santa per la fede delle famiglie. Impegno: Reciterò una Decina per la fede dei giovani.

18.30       In ringraziamento per il 45° anniversario di Matrimonio di Giancarlo e Giancarla Zanco. Per Alan. Def. Giuliano Antiga (3° ann.).

DOMENICA 20,  XX del Tempo Ordinario. III Settimana del Salterio. Oggi rinnoviamo la fede in Gesù risorto. Prima del pranzo, recitiamo il Padre nostro.

8.00       Deff. Giorgio De Stefani e fam. Def. Calogero Cangialosi (1° ann.) e familiari

10.00       SANTA MESSA DELLA FAMIGLIA. IN RINGRAZIAMENTO PER IL 50° ANNIVERSARIO DI MATRIMONIO DI PASQUALINO SPINAZZÈ E MARIA LUISA FELTRIN.  Def . Pietro Furlan. Def. Gino Pol (3° ann.).

18.30       Def. Giuseppina Samogin e familiari, vivi e defunti.