NOTIZIARIO PASTORALE DELLA SETTIMANA

14 luglio 2018 - Categoria: Notiziario Parrocchiale

NOTIZIARIO  PASTORALE

 

1.  INCONTRO DEI 4 CONSIGLI PASTORALI E AMMINISTRATIVI DELLA NOSTRA UNITA’ PASTORALE CON I NUOVI PASTORI

Lunedì 9 Luglio ci siamo riuniti con l’Equipe (Don Francesco, Don Tarcisio, Maria Corrocher, Emiliano Zuccolotto, Michele Bordignon, Laura Tardivel, Eric Brino) per definire l’ordine del giorno dell’incontro con i due nuovi sacerdoti il prossimo Lunedì 16 Luglio alle 20.30 in oratorio a Susegana.

L’O.d.g sarà il seguente:

-          presentazione dei due nuovi Pastori, Parroco e Cappellano;

-          presentazione dell’équipe dell’unità pastorale;

-          presentazione della proposta per gli orari delle Sante Messe delle              parrocchie delle quattro comunità;

-          date d’inizio dell’anno catechistico;

-          foglio di collegamento unico e sua organizzazione;

-          richiesta della necessità che ogni parrocchia presenti il proprio calendario annuale ed eventuale valutazione di iniziative da portare avanti come Unità Pastorale.                                                                                 

Saluta cordialmente,  La segreteria del CUP

 

2. Martedì 17, alle 20.30, al Capitello della B. Laura Vicuña ci troviamo, per il Santo Rosario per il periodo estivo, pregheremo per le Vocazioni, per i malati e per varie ontenzioni …

3. Martedì 17, alle 20.30, incontro di spiritualità sul tema: I soliloqui di Sant’Agostino …

4. Mercoledì 18, alle 20.30, Michele Biz incontra Genitori e Padrini per il Battesimo.

5. Giovedì 19, alle 20.30, preparazione di una coppia al Sacramento del Matrimonio che sarà celebrato Sabato 29 Luglio alle 18.30.

 

6. Una giovane immigrata chiede una bicicletta da donna in buone condizioni per recarsi al lavoro e anticipatamente ringrazia il donatore.

 

7. I LINEAMENTI di una vera Mamma. Mamma Margherita fu l’impareggiabile educatrice dei suoi figli. Con la spontaneità del suo linguaggio instillò nel loro cuore dei suoi bambini ancora piccoli “il sentimento vivo della presenza di Dio, la candida ammirazione delle opere sue nel creato, la gratitudine per i suoi benefizi, la conformità ai suoi voleri, il timore di offenderlo”. Sapeva cogliere ogni occasione, che le si presentasse nella giornata, per ricordare ai figli il motto: “Dio ti vede”. Rivelava la saggezza di una madre cristiana in ogni circostanza della vita, in ogni intervento per i figli, anche per quelli ‘adottivi’ che considererà suoi nei dieci anni passati a Torino con il suo figlio prete, Giovanni, padre dei giovani poveri ed abbandonati. Nella vita di San Giovanni Bosco troviamo infatti, curiosi episodi che rivelano la religiosità attinta all’esempio materno, la semplicità e il coraggio di sua madre, l’operosità instancabile frutto di quel senso di dignità umana che mamma Margherita gli aveva instillato, il coraggio nelle prove che ella aveva sempre dimostrato, specie quando, rimasta vedova, si rimboccò le maniche con uno spirito di iniziativa eccezionale per sistemare tutta la famiglia, e, infine, quella amabilità che sarà poi una delle caratteristiche del sistema educativo di Don Bosco. Non per nulla quell’illustre discepolo di Don Bosco che fu don Alberto Caviglia, in uno schizzo biografico del Santo, dopo aver accennato al suo carattere aggiungeva: Ma il senso pratico delle cose, la bonarietà posata dei piemontesi, la fiducia nell’avvenire, e un po’ l’umore gioioso che traspare anche nei santi, tutto questo, credo io, l’apprese da sua madre Margherita Occhiena, donna ammirabile, che nella sua semplicità senza titoli di studio  dispiegò tanto senno e tanta virtù, e sorresse col sacrificio di sé e d’ogni cosa sua e con l’affetto materno i primi passi del figlio nella faticosa carriera della carità.

 

8. Nel prossimo numero del Foglio di collegamento sarà preparata una relazione del Gr.est. 2018 e una valutazione globale.